EventiNotiziePROCEDURA COVID-19

Da quando è cominciata questa emergenza sanitaria, che all’inizio non sembrava coinvolgerci ma che poi si
è rivelata una pandemia, il quadro è cambiato giorno per giorno e in Italia è aumentata la diffusione del
virus SARS-CoV-2, in grado di causare la malattia chiamata COVID-19.

ESI-ITAGROUP è una società di consulenza che da oltre 20 anni si occupa di sicurezza alimentare.

Il focus è prevenire, implementare e verificare la corretta applicazione dei regolamenti cogenti nei diversi paesi
dall’Unione Europea al Nord America.
Il nostro team di tecnici può implementare ed organizzare le attività di supporto alle imprese che devono
mantenere attivi il ciclo produttivo e lavorativo, tutelando ad ogni costo la salute dei propri operatori e clienti.

Il panico non deve prevalere sulla ragione.

Già dalla fine di febbraio, dunque, abbiamo implementato una procedura rafforzata che tutte le industrie
e le attività possono adottare per prevenire la contaminazione del virus a tutela dei lavoratori e della
comunità e che viene aggiornata di giorno in giorno con le scoperte e gli sviluppi scientifici.

Per svilupparla sono state prese in considerazione tutte le linee guide dei paesi UE ed EXTRA UE (ECDC,
OMS, OSHA, CDC Guidance Covid 19, FDA, CFIA, etc..) mettendo a sistema l’esperienza e la competenza del
team tecnico di ESI che da sempre la rendono leader di settore.

ESI aveva già sperimentato, per prima in Italia, Audit da Remoto con utilizzo di smart glass. In questo
momento di emergenza e lock down, questo strumento innovativo si sta rivelando un supporto concreto e
sicuro nell’implementazione della procedura rafforzata preventiva. Permette infatti ai nostri tecnici un
contatto costante con l’azienda, senza prevedere alcun contatto fisico con l’auditor.

In cosa consiste la Procedura Rafforzata Preventiva
È una procedura specifica per ogni attività alimentare, industria o retail che analizza gli spazi, il flusso e le
lavorazioni, i numeri del personale impiegato e altre variabili.

È prevista inoltre una formazione specifica per il personale che la deve applicare, per assicurarci che gli
step vengano compresi a pieno ma anche che ci sia una profonda conoscenza del Coronavirus e delle
modalità di diffusione.

Il costo della procedura è naturalmente variabile asseconda della tipologia e ciclo produttivo aziendale ed
in più non potrà incidere più di tanto e direttamente sulle aziende del settore tenuto conto delle enormi
difficoltà nelle quali notoriamente operano oggi le aziende del settore.

La procedura prevede quindi:
 Check list procedurale specifica e Audit da remoto per verificare l’applicazione degli step previsti e i risultati.
 Formazione del personale per conoscere il virus e comprendere, punto per punto, la procedura da mettere in atto.
 Attestazione relativa all’adozione da parte dell’azienda di misure di contenimento e prevenzione per virus e batteri

Gli Step specifici per l’implementazione di una procedura di contenimento e prevenzione del Coronavirus sono fondamentalmente 6:
1. RACCOLTA DATI PER IMPLEMENTARE LA PROCEDURA
2. FORMAZIONE
3. INVIO PROCEDURA E IMPLEMENTAZIONE
4. ESAMI DI LABORATORIO
5. AUDIT DA REMOTO PER VERIFICA DELLA CORRETTA APPLICAZIONE
6. ATTESTAZIONE DI UTILIZZO DI UNA PROCEDURA RAFFORZATA PER IL CONTENIMENTO E LA PREVENZIONE DEL CORONAVIRUS

L’applicazione della procedura prevede diverse fasi di sanificazione nell’arco delle 24 ore e regole da seguire molto rigide.

Trattandosi di una procedura rafforzata tiene infatti conto di molte più variabili rispetto a quelle previste dalle disposizioni attuali.
Quindi l’impegno che il personale dovrà assicurare nell’applicazione è notevole, ma lo sono anche i risultati.

Per dare supporto, il nostro team è sempre presente da remoto e attua verifiche periodiche per ridurre i contagi e tutelare i lavoratori.