Notizie

Vi segnaliamo l’articolo scritto da Claudio Gallottini, per la rivista Alimenti&Bevande, punto di riferimento per chi desidera ricevere un tempestivo e pratico aggiornamento in materia di igiene, sicurezza e controlli dei prodotti alimentari nei processi di produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione e vendita.

EXPORT USA: La procedura di ingresso
Documenti, figure coinvolte e autorità di controllo

Il compito di proteggere i consumatori statunitensi richiede, da parte della Food and Drug Administration (Fda), l’ente governativo Usa che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, un bisogno sempre crescente di controllare le importazioni, che sono aumentate del 5-10% all’anno nell’ultimo decennio (vedi Figura 1) e che si prevedono in aumento anche per il futuro.

Il Custumers Border Protection
Gli alimenti e le bevande regolati dalla Fda sono soggetti al suo controllo quando importati negli Stati Uniti. La prima verifica sulle importazioni avviene elettronicamente, mediante le informazioni sui prodotti caricate sul portale della Protezione doganale e Dogana degli Stati Uniti (Customs Border Protection, Cbp). I beni regolamentati dalla Fda importati negli Stati Uniti devono rispettare tutte le leggi e i regolamenti della Food and Drug Administration.

Per leggere l’intero articolo clicca qui